Docenti

Brazzo Francesco

Sono musicista e insegnante di musica. Non insegno uno strumento in particolare anche se ho una buona pratica con diversi di essi (pianoforte, tromba, cornamusa irlandese, flauto dolce, chitarra, violino).

Francesco Brazzo

Francesco Brazzo  nasce a Bolzano il 21.03.1964 da una famiglia di musicisti. Frequenta il Conservatorio “C.Monteverdi” di Bolzano dove, nel 1981, si diploma in tromba con il maestro Iginio Ferrari e, nel 1990, in Composizione sotto la guida del M° F.Valdambrini.

Nel 1983 consegue la Maturità artistica presso il Liceo Artistico di Treviso.

Nel 1991 inizia l’attività di Docente presso l’Istituto Musicale Provinciale insegnando Teoria, Armonia ed Educazione Musicale presso le Scuole Elementari. Dal 2004 tiene i corsi di musica d’insieme per strumenti a fiato, collabora come arrangiatore con l’orchestra dell’Istituto, e segue alcune formazioni corali scolastiche.

Ha collaborato col coro Kaleidos dell’Istituto Musicale in qualità di pianista accompagnatore.
Negli ultimi anni si è dedicato all’interpretazione ed esecuzione di musica irlandese suonando i flauti irlandesi, “whistle”, e la Uilleann pipe, (la cornamusa irlandese); insieme ad alcuni musicisti altoatesini si è dedicato negli ultimi due anni al progetto “Nachtcafè” nell’ambito della musica d’autore italiana e la musica etnica.

In campo sinfonico troviamo: “Movimento” (1987), “Preludio” (1988), “Babo” (1989), “Filmscore” (1994) e “Riferimenti” (1996) commissionati dall’Orchestra “Haydn” di Bolzano ed eseguiti nel Festival di Musica Contemporanea  e nelle  stagioni sinfoniche.

Musica da camera: “Sei tempi” per qurtetto d’archi (1994) scritto per il Quartetto di Torino, il Trio “La ruota” (1995) scritto in occasione delle “Settimane Mahleriane”, “Sonata a quattro” per fl., vl.,vla e chitarra (esecuzione Ensamble “Grenouille”, 1994), “Il sogno del Mondo” (1993) su testi di D.M.Turoldo, per coro e ensmble di ottoni, scritto per il Festival regionale di Musica Sacra, “Piccola Babele del Nord” (1994) per coro misto, “Impro” (1996)  per pianoforte solo (per il progetto  “MetaMusik) 2001: “Suite Trentina” liberamente composta ed arrangiata su temi popolari del Trentino eseguita nell’ambito del FilmFestival della Montagna.

In campo teatrale ha scritto ed eseguito, insieme ad altri autori,  le musiche di scena dello spettacolo “Ultime notizie dall’impero degli Aztechi” (2005) su testo di R.Cristanell.
Nel 2007 ha scritto la colonna sonora del film “Casa mia” (D.Scaperrota) nell’ambito del FilmFestival di Bolzano.

Nel 2007 e 2008 ha arrangiato le musiche e messo in scena in diverse località italiane lo spettacolo “Sulle Strade dell’acqua” di Francesco Comina.

Tra il 2005 e il 2008 ha collaborato stabilmente con l’Istituto Pedagogico per la realizzazione di due importanti pubblicazioni rivolte ai bambini più piccoli: “Alla fiera di mastro Andrè”, giochi cantati, conte e filastrocche per l’infanzia (Edizioni Junior) e “Miteinander, Insieme, Deboriada”, canzoni e giochi cantati in lingua tedesca, italiana e ladina.

Attualmente insegna educazione musicale presso le scuole elementari, tiene diversi gruppi di musica di insieme (con ragazzi ed adulti) e segue alcuni gruppi di teoria musicale. Suona musica irlandese nella Band Rambling Pitchforks.