Presentazioni e recensioni

Qui verranno presentati e recensiti alcuni concerti di musica “classica”, ovvero rinascimentale, barocca, romantica, novecentesca e contemporanea, musica colta ovvero “music d’art”.

I contributi saranno a firma dei docenti della Scuola di Musica, ma anche gli allievi della Scuola di musica sono invitati a proporre dei loro scritti. I pezzi vanno inviati a Mauro Franceschi, curatore della rubrica, all'indirizzo: Mauro.Franceschi@provincia.bz.it.
Per le recensioni pubblicate a firma di allievi la Fondazione Haydn e la Società dei concerti di Bolzano mettono a disposizione alcuni biglietti omaggio.

6.08 L'Offerta musicale in versione multimediale a Dobbiaco

Johannes Pramsohler e il suo Ensemble Diderot, insieme al videomaker Pierre Nouvel e allo scenografo Damien Caille-Perret, reinterpretano la partitura bachiana.

Johann Sebastian Bach
Johann Sebastian Bach

L'Offerta musicale di Bach è una delle opere più affascinanti della storia della musica occidentale. E’ composta da due Ricercari nove canoni, una Fuga e una Sonata in Trio suddivisa in quattro movimenti. Tutta la composizione è basata su un tema musicale ideato da Federico II re di Prussia.

Questa è la lettera di dedica che l’autore pose a corredo della partitura:

«Graziosissimo Sovrano, con la più profonda sottomissione dedico a Vostra Maestà un'Offerta Musicale, la cui parte più nobile proviene dalle Sue auguste mani.
Con reverenziale piacere ricordo ancora la particolare sovrana grazia con la quale, tempo fa, durante una mia visita a Potsdam, Vostra Maestà si degnò di eseguire alla tastiera il tema per una fuga, ordinandomi di svilupparla subito alla Sua augusta presenza. Fu mio deferente dovere ubbidire al comando di Vostra Maestà.
Tuttavia mi accorsi che, in mancanza della necessaria preparazione, l'elaborazione non avrebbe potuto essere quella che un tema così eccellente avrebbe richiesto. Pertanto giunsi alla conclusione, e subito me ne assunsi l'impegno, che era necessario elaborare in modo più approfondito quel tema veramente regale per farlo conoscere al mondo.
Questo proposito è stato realizzato secondo le mie capacità e non ho altra intenzione se non quella irreprensibile di celebrare, benché solo in un piccolo punto, la gloria di un monarca la cui grandezza e forza tutti devono ammirare e venerare, tanto nelle scienze della guerra e della pace, quanto, in maniera speciale, in quelle della musica.
Oso aggiungere questa umilissima preghiera: che Vostra Maestà si degni di onorare il presente modesto mio lavoro con una graziosa accoglienza e che conceda ancora per l'avvenire la Sua altissima grazia sovrana.
Lipsia, 7 luglio 1747.
Di Vostra Maestà servitore umilissimo e obbedientissimo,
l'autore.»

Johannes Pramsohler e il suo Ensemble Diderot, insieme al videomaker Pierre Nouvel e allo scenografo Damien Caille-Perret, reinterpretano la partitura in un contesto multimediale.


06.08 ore 18.00
Centro Culturale Euregio
Ensemble Diderot
Bach immersive
musica di Johann Sebastian Bach
Dobbiaco Euregio Kulturzentrum - www.kulturzentrum-toblach.eu