Presentazioni e recensioni

Qui verranno presentati e recensiti alcuni concerti di musica “classica”, ovvero rinascimentale, barocca, romantica, novecentesca e contemporanea, musica colta ovvero “music d’art”.

I contributi saranno a firma dei docenti della Scuola di Musica, ma anche gli allievi della Scuola di musica sono invitati a proporre dei loro scritti. I pezzi vanno inviati a Mauro Franceschi, curatore della rubrica, all'indirizzo: Mauro.Franceschi@provincia.bz.it.
Per le recensioni pubblicate a firma di allievi la Fondazione Haydn e la Società dei concerti di Bolzano mettono a disposizione alcuni biglietti omaggio.

30.1 - Francesco Lanzillotta dirige la Haydn.

Musiche di Ligeti, Strauss, Honegger e Mozart. Andrea Brunati nel ruolo solistico

Fracesco Lanzillotta - Archivio Fondazione Haydn
Fracesco Lanzillotta - Archivio Fondazione Haydn


Il nuovo programma dell’Orchestra Haydn è dedicato a musiche di Ligeti, Strauss, Honegger e Mozart.

Sul podio salirà Francesco Lanzillotta, in luogo dell'annunciato Diego Matheuz.


György Ligeti considerava "Ramifications"un "ulteriore sviluppo" nel suo approccio compositivo, caratterizzato dalla costruzione di una complessa struttra di "reti musicali". Le "ramificazioni" creano un'atmosfera sospesa e indefinita in cui gli strumenti si inseguono, si imitano e si replicano, seguendo il modello dei frattali.


L'atmosfera del primo Concerto per corno di Richard Strauss è completamente diversa. Composto quando aveva appena 18 anni, sotto l'influenza del padre Franz, fervente antiwagneriano,primo corno dell'orchestra di corte a Monaco. Richard aveva assorbito dal padre l'amore per le architetture brahmsiane e la venerazione per il classicismo di Mozart. Nel ruolo solista sarà impegnato Andrea Brunati, primo corno dell’ensemble regionale.


A seguire la musica di Honegger, a conclusione del concerto, sarà la Sinfonia n. 38 di Mozart, conosciuta come "Praga". Nella città boema Mozart godette di un ampio seguito di musicisti e mecenati, il pubblico praghese accoglieva ogni nuovo lavoro di Mozart, considerandolo quasi come una "cosa divina".


30.1.24 ore 20
Stagione sinfonica orchestra Haydn
Francesco Lanzillotta, direttore
Andrea Brunati, corno
musiche di Ligeti, Strauss, Honegger e Mozart

Bolzano, Auditorium